Tutto sotto ai tuoi occhi! Misura l'efficenza dei tuoi dispositivi, intervieni prima dei guasti.
graph
neteyes
1

NUMERI: raccogli i dati. Sono disponibili diversi protocolli ed implementazioni di standard consolidati, oltre alla possibilità di registrazione di plug-in specifici per protocolli custom.

2

EVENTI: perché non esistono solo i numeri, raccogli ed evidenzia messaggi testuali da fonti diverse.

3

AZIONI: imposta soglie ed allarmi, ma anche regole con cui effettuare azioni predefinite al verificarsi di certe condizioni.

Gli oggetti si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza grazie al fatto di poter comunicare dati su se stessi e accedere ad informazioni aggregate da parte di altri.

Nella visione dell'Internet delle cose, gli oggetti creano un sistema pervasivo ed interconnesso avvalendosi di molteplici tecnologie di comunicazione.

Il termine monitoraggio deriva dal latino monitor-oris, derivato di monere, con il significato di ammonire, avvisare, informare, consigliare.

Programmazione e monitoraggio costituiscono un ciclo ad interazione continua dove il secondo influenza il primo perchè non si può migliorare ciò che non si può misurare!